Applicazioni dell’arte terapia: la tecnica del ‘body–tracing’ e l’immagine corporea

 In La cura dell’arte / L’arte della cura, Rubriche

Il rapporto con il corpo è una esperienza che ci accompagna per tutta la vita. Avviene in un interscambio tra interno ed esterno, tra percezioni e pensieri, fantasie ed emozioni, tra la realtà delle cose e quella dei vissuti. Rappresenta bene la complessità della nostra esperienza.
Nella lingua tedesca vi sono due parole per definirla: Erfahrung e Erlebnis. “Erfahrung – che rimanda all’idea di viaggio poiché Farhrung in tedesco significa appunto viaggiare – è esperienza mondana, esteriorizzata, l’incontro con le cose del mondo: fare un’esperienza è quindi diventare esperti, acquisire expertise. La parola Erlebnis è invece l’esperienza vissuta e interiore: il vivere un’esperienza, Leben in tedesco significa vivere” (Perullo,2012, pag 160).
In ogni incontro di arte terapia, abbiamo a che fare con questo duplice livello dell’esperienza, dove interno ed esterno interagiscono, grazie all’uso dei materiali artistici di cui bisogna diventare “esperti”. Essi permettono la produzione di una “cosa del mondo” , ma sono anche veicoli di emozioni e riflettono la materia interna dell’autore. . . .

> Continua a leggere

Post recenti