Una concomitanza enigmatica

 In Artisti fuori, Tematiche

Le miroir. Il soldato costruttore di violini

Il testo è pubblicato nel catalogo della mostra 1917, curata da Laurent LeBon e Claire Garnier, in corso fino al 24 settembre 2012 presso il Centre Pompidou–Metz in Lorena .

Les Canons membres génitaux
Engrossent l’amoureuse terre
Le temps est aux instincts bestiaux
Pareille à l’amour est la guerre
GUILLAUME APOLLINAIRE

È giunta l’ora di fare l’elogio di un’artista completamente dimenticato la cui identità resta sconosciuta, ma il cui lavoro si rivela degno della nostra ammirazione. L’ho scoperto su Le Miroir, un settimanale illustrato dedicato ai reportages fotografici della Prima Guerra Mondiale, che nel 1917 gli ha dedicato un’intera pagina. L’immagine che ci è giunta, di questo personaggio senza nome, lo mostra in uniforme, la bustina sulla testa e il mozzicone di sigaretta appiccicato alle labbra, in piedi tra due alberi accanto all’officina che aveva costruito in mezzo al bosco. Delle piastre di metallo e degli attrezzi sono sparsi a terra, ai suoi piedi. Su un filo teso, tra due tronchi, pendono due violini e un archetto. Questo bricoleur anonimo, che riconosciamo immediatamente come un collega, è stato fotografato mentre lucida, con quello che sembra essere un pezzo di carta vetrata, la cassa del violino. Lo scritto che accompagna questo documento ha una sua importanza dato che ci fa capire – senza molte precisazione visto che il controllo militare vigila – che la scena si svolge effettivamente nel 1917 a poca distanza dal fronte: «Bossoli di granata trasformati in violini. Questo strano liutaio è installato a pochi chilometri dal fronte».
La leggenda ci dice che effettivamente alcuni combattenti fabbricavano ingegnosamente degli strumenti musicali: «scatole di conserva, vecchi bidoni di benzina, gamelle tedesche si trasformavano in mandolini, chitarre, manici di scopa diventavano manici di banjo. Ecco un soldato che, nei suoi momenti di libertà, fabbrica dei perfetti violini di rame con i bossoli di granata».

> Continua a leggere

Post recenti