L’IMMAGINARIO GAY & IL NUDO MASCHILE

 In Contributi

 

Nel corso dei secoli le raffigurazioni del nudo maschile – propagandato attraverso ogni forma artistica (pittura, scultura, stampe, fotografia e altro ancora) – sono variate moltissimo. Ma qualsiasi sia la tipologia in cui può essere fatto rientrare (eroico, ideale, realistico, provocatorio, apotropaico) si è sempre dovuto fare i conti con l’erotismo in esso intrinseco, da cui non si può prescindere, tanto che spesso ha finito col relegare ogni altra cosa in un secondo piano.

Pur concepite all’interno di società eterosessuali, queste raffigurazioni devono comunque molto a uno sguardo omosessuale, tanto che la loro storia è strettamente intrecciata a quella dell’omosessualità. Ne è prova la creazione di tante opere allusive, spesso segnate da forti spunti omoerotici, da parte di numerosi artisti, non necessariamente omosessuali. Non a caso esse sono state sempre ben presenti nell’immaginario gay, nel quale occupano un posto importantissimo, tanto che alcune sono delle vere e proprie icone. Questo saggio cerca per l’appunto di capire quanto esse abbiano rappresentato per quest’immaginario e il loro contributo.

Leggi l’articolo

Contributi

 

 

 

Post recenti